VenetoWorld

martedì 10 giugno 2008

Quando la street art è protesta

Ne hanno parlato tutti i telegiornali ma non abbastanza per risaltare la sua reale importanza e il suo profondo significato: l'associazione Terra! ha rivendicato l'imponente opera di street art che vedeva molte statue e monumenti della capitale indossare delle mascherine antismog e portare orgogliosamente cartelli indicanti la quota di 120 grammi di anidride carbonica. A fine 2007, la Commissione Europea ha approvato un piano per la riduzione delle emissioni da parte delle auto che fissava appunto il limite di 120 grammi di anidride carbonica per chilometro, e l'impegno di varare una disposizione vincolante entro la metà del 2008. Siamo a giugno e voi avete visto disposizioni vincolanti? Noi ancora no. E gli autori della protesta nemmeno... I tedeschi puntano i piedi, si sentono minacciati: sono soprattutto loro che, in Europa, fabbricano auto di grossa cilindrata. Ma noi italiani cosa stiamo aspettando?

Lasciando da parte i vaneggi (per quanto utili) sulle motivazioni del gesto, analizziamo l'opera in sè. Una colossale quantità di mascherine e di monumenti, un'opera collettiva che spero rimanga negli annali della street art nazionale per dimensioni e rapidità di realizzazione! A pochi finora era venuto in mente di salvare dallo smog anche le opere d'arte in una maniera così stravagante!

"E' incredibile come possano aver fatto ad agire senza che nessuno si accorgesse di nulla, questi angeli sono alti almeno 4 metri: anche se era di notte, serve comunque una scala per arrivare all'altezza delle teste...". E' senza parole una signora che, come ogni mattina, porta il suo cane a passeggio sul Lungotevere e stamani ha trovato la novita' degli angeli con indosso le mascherine antinquinamento.

"Non c'è che dire un lavoro ben fatto - ha commentato un altro passante - anche le riproduzioni in legno dei cartelli stradali con i quali sono state tappezzate alcune zone del centro della città sono accurate, ognuno con la sua cordicina. Nel mezzo c'è il riferimento all'inquinamento, con la sigla dell'anidride carbonica CO2, vicino c'è anche una quantità: 120 grammi.
Posta un commento