VenetoWorld

giovedì 24 maggio 2012

E.G.O. - Evolution Goes On


37 anni sono passati dal 1975, tre kilometri di città tra via Leoncavallo e via Watteau in cui sono state tante le strade percorse e le tematiche affrontate. Una cosa è certa, le autoproduzioni e l'arte sono da sempre un tema centrale nel nostro percorso, che a Milano ci ha visto spesso protagonisti. Una città fatta di muri che parlano e si vogliono far sentire, muri che abbattono altri muri, quelli “barriera” che non fanno vedere al di là, i muri di strada che a noi piacciono colorati. Questi colori la plasmano e ne fanno una città diversa, che cambia. Cambia nelle idee, nella forma, si colora e si evolve. Si evolvono gli stili, i movimenti, si evolve tutto ciò che non è fermo, che non è morto; si evolve tutto ciò che vuole continuare ad esistere, che continua a lottare. I muri del Leoncavallo portano con loro una storia lunga fatta di movimenti, idee e evoluzioni. Ed è per questo che a maggio questi muri torneranno a parlare, ricreando una nuova storia e una nuova fase, attuale, ma continuativa con il passato che abbiamo alle spalle. Ogni fine settimana di maggio, via Watteau si ricolora per dare il via, a partire dal 25, alla tre giorni di “E.G.O.”, mostra e incontri con artisti, illustratori e stampatori. Una tre giorni di nuovi o affermati progetti per promuovere e dare uno spazio a un movimento che non ha bisogno di gallerie e musei, ma che ha sempre parlato da sé.