VenetoWorld

venerdì 27 luglio 2012

Il muro delle svastiche diventa il grande murales dei bambini


Dalle svastiche accompagnate da scritte razziste ai colori brillanti di un murales lungo 40 metri: è la trasformazione subita da un muro di Vighignolo di Settimo Milanese grazie all'impegno dei bambini della scuola elementare cittadina. Sotto la guida dello street artist milanese Cristian Sonda e delle maestre, i piccoli artisti si sono dati da fare con vernici e pennelli, illustrando la loro visione del mondo. Il progetto "Nuovi colori" si è articolato in due fasi: inizialmente si è discusso nelle classi del tema della pace e della fratellanza tra i popoli e i bambini sono stati invitati a fare alcuni disegni ispirati a questi temi. Poi Cristian Sonda ha preso spunto dalle loro idee e le ha trasferite sul muro, facendosi aiutare dall'intera comunità vighignolese nella colorazione dell'immenso murales.