VenetoWorld

lunedì 21 marzo 2016

ANALFABETI by Paolo Pandin @ Conegliano


VENERDI 25 MARZO ORE 21.30 al BarRadiogolden Conegliano abbiamo deciso di organizzare una serata dove proiettare e guardare tutti insieme il Cortometraggio "Analfabeti" e berci qualcosa in compagnia della musica di Mattia Carradori (uno dei due compositori della colonna sonora del corto)!
Quindi, vi aspettiamo numerosi, per stare insieme e festeggiare!

Organizzazione Serata:
-Ore 21.30 Proiezione Cortometraggio "Analfabeti"
-Ore 22.00 Mattia Carradori Live Music

[Ore 23.00 Festeggiamenti laurea]

Un gruppo di amici brindano annoiati e un cane vaga senza meta lungo un lago ghiacciato. Un cameraman segue le storie dei quattro protagonisti che si raccontano alla macchina da presa che li segue. L'obiettivo registra e partecipa alle loro pulsioni, amicizie, desideri e scelte inaspettate. Le storie si susseguono a ritmo martellante e non lineare.
Lontano dal caos, il cane vagabonda in sogno debole.
Un dolce saluto accompagna la chiusura.
Questo non vuole essere semplicemente un racconto brutale, ma anche sincero e soprattutto dolce, empatico. Quelli rappresentati, non sono dei villain, sono degli analfabeti.

"Non si può parlare neppure di disperazione, perché la loro anima non è più solcata dai residui della speranza. (…) Finché si parla della malinconia giovanile con le parole e i toni dell’atto consolatorio non si capisce la sua verità, che fa retrocedere tutte le parole nell’inarticolato che inabissa nel silenzio.” (Umberto Galimberti - L'Ospite Inquietante - Bianca Feltrinelli, 2007)

Credits:

Interpreti:
Ilaria Coletti – Giulia
Vittoria Bertipaglia – Elena
Enrico Pandin – Michele
Watteo Della Libera – Angelo
Diego Ghirardi – Bullo
Nicholas Borean – Bullo
Pasquale Locurcio – Datore di Lavoro
Paolo Pandin – Cameraman

Soundtrack:
Martino Carradori - Would You Believe
Mattia Carradori

Fotografi di Scena:
Fabio Montesel
Elia Vettorel

VFX
Fabio Montesel

Assistenti alla Regia
Fabio Montesel
Elia Vettorel
Diego Ghirardi

Sceneggiatura, Regia, Montaggio
Paolo Pandin
Posta un commento