VenetoWorld

venerdì 12 settembre 2014

STREET ART ATTACK COLOR CHECK: IRONLAK WANYOLOGY BLOOD + VANS KRYPTONITE






Alla fine ci sono riuscito: le due Ironlak Limited Edition disegnate da Vans e Mr. Wany sono arrivate alla loro ultima svalvolata.

Sono due colori veramente molto ostici, nel senso che il loro utilizzo è strettamente vincolato a uno studio cromatico basato specificatamente su quelle tonalità. Non ti metti a fare outline con un arancione accesissimo o con un verdognolo tutti i giorni, per intenderci. Li usi volentieri ma devi studiarti bene la loro posizione e quantità perché rischiano di impacchianirti parecchio il lavoro.

Dal punto di vista chimico sono evidentemente ancora due confezioni della produzione old school Ironlak, quella puzzolentissima che intasa valvole e caps e che spesso ti lascia quel retrogusto raccapricciante nel naso che ti porti dietro per un pezzo. A parte questo inconveniente, il Wanyology Blood copre meravigliosamente, con una mano riesce a neutralizzare qualsiasi imperfezione del supporto stendendosi in maniera uniforme e molto gradevole, il Vans Kryptonite invece è un po' meno coprente, devi saperlo dosare per trovare la giusta mistura tra copertura e sbrodolamento causato dall'eccessiva liquidità. Confido nel fatto che la nuova linea #awriterknows abbia migliorato questi piccoli ma fastidiosi difetti.

Per quanto riguarda il packaging, signore e signori, mi tolgo tanto di cappello perché mai in vita avevo visto una roba così stilosamente all'avanguardia. Sono belle, belle, bellissime. Così belle che se fossero ragazze doneresti un organo per portartele fuori una sera a cena. Roba da far girare la testa, veramente.

Mi auguro prossimamente di riuscire a provare, se non tutta, almeno gran parte della linea Ironlak Limited Edition in maniera da potervi aggiornare costantemente su questa stilosissima gamma di colori studiata dagli artisti per gli artisti.
Posta un commento