VenetoWorld

giovedì 30 dicembre 2010

Matteo Basilè - THISHUMANITY

Il progetto prende il via da uno dei massimi capolavori del tardo gotico fiorentino, La Battaglia di San Romano di Paolo Uccello (1397-1475), ai si ispirano le 10 fotografie di grandi dimensioni realizzate da Matteo Basilè. Il celebre trittico fu commissionato a Paolo Uccello nel 1438 dalla famiglia Bartolini Salimbeni per commemorare la vittoria dei fiorentini sulle truppe senesi alleate a quelle milanesi del 1 aprile 1432. Le opere di THISHUMANITY sono costruite con le stesse regole prospettiche del pittore quattrocentesco, ma realizzate attraverso tecniche fotografiche digitali di post produzione.
Fedele alla sua cifra espressiva, Basilé ha realizzato nel sud est asiatico, dove vive da tempo, il set di questa grande opera pensata al femminile, raccogliendo identità e storie di donne pronte allo scontro e alla lotta per l'indipendenza; una sorta di ‘Ratto delle Sabine' al contrario, in cui le protagoniste, anziché essere rapite, combattono tra loro per svelare e salvare la propria identità.

fonte: exibart.tv
Posta un commento