VenetoWorld

venerdì 26 ottobre 2012

OGGI INAUGURA FUORILUOGO EXHIBITION



ORATORIO DELLA BARCHESSA 
VIA ROMA 56 – LIMENA ( PD)
26 OTTOBRE – 2 NOVEMBRE 2012 




Ormai sdoganato dalla sua esperienza strettamente riconducibile al murales, il graffitismo è oggi a tutti gli effetti una riconosciuta manifestazione culturale e artistica diffusa in tutto il mondo. I writers esprimono la propria creatività interagendo con l'ambiente socia
le e operando nel tessuto urbano.
L'espressione artistica dei writers viene collocata di diritto nella “social art” ed è definita “arte urbana” proprio perché interagisce con il territorio, creando suggestivi paesaggi artistici in luoghi non strettamente deputati. 
Ma se un tempo i writers si caratterizzavano per la scelta di ambientazioni sceniche privilegiando i murales ( disegni sui muri, edifici o mezzi di trasporto) oggi, che l'arte è stata a pieno titolo riconosciuta, apprezzata e annoverata come movimento artistico del contemporaneo, soprattutto quegli artisti che operano nel campo della ricerca preferiscono esprimersi nel territorio delle “hall of fame”. Spazi in cui i writers possono agire legalmente su superfici messe a loro disposizione, siano questi muri esplicitamente dedicati dalle amministrazioni comunali o siano spazi in cui i writers possono esibire i loro lavori realizzati su pannelli e quindi creare installazioni writers site specific.
Questo è il caso di “Fuoriluogo Exhibition” organizzata dall'Associaizone Jeos in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Limena.
Un titolo che già spiega il senso profondo di una mostra doppiamente singolare: per la prima volta, infatti, un luogo dedicato al culto e dall’età cinquecentenaria apre le proprie porte ai writers. Allo stesso tempo i writers portano l'operare artistico fuori dal loro luogo naturale d'espressione ( urban art, street art) e lo propongono al pubblico allestendo questa mostra in uno spazio antico. “Fuoriluogo Exhibition” crea così un dialogo possibile tra passato e contemporaneo, dimostrando che il linguaggio artistico è in grado di tessere relazioni e sinergie.
A ospitare l'esposizione dei lavori di Axe, Boogie, Dask, Goon, Hemo, Hitnes, Jeos, Joys, Made514, Peeta, Sika, Yama e Zagor sarà l'Oratorio cinquecentesco della Barchessa di Limena in una mostra promossa e patrocinata da un Assessorato alla Cultura da sempre vicino e sostenitore delle espressioni contemporanee dell'arte. 
Un luogo molto suggestivo e carico di profonda spiritualità accoglie allora i lavori di 13 famosi artisti, attivi nel contesto nazionale e internazionale dell’arte urbana. Di questi artisti potremo infatti apprezzare il rigore stilistico unito alla densa creatività del tratto raggiunti in vent'anni di percorso all'insegna della ricerca e della sperimentazione.
Varie sono le tecniche applicate quanto vari sono i talenti dei loro autori, questo rende ogni opera un caso unico più che una pratica codificata, arte viva che trae la propria ispirazione dall’osservazione dell’ambiente urbano e poi evolve, passando fluidamente dal muro alla tela o ad altri supporti.
Axe, Boogie, Dask, Goon, Hemo, Hitnes, Jeos, Joys, Made514, Peeta, Sika, Yama e Zagor sono artisti che elaborano la propria arte cercando di aderire a un procedimento intuitivo, che segue l’andamento delle percezioni. La libera interpretazione soggettiva, dunque, è il modo migliore per avvicinare quest'arte che è nata libera e che nella libertà ha la sua alta espressione. 

“Fuoriluogo Exhibition” si terrà presso l'Oratorio Barchessa in Via Roma 56, Limena, Padova, dal 26 ottobre al 2 novembre. Durante l'esposizione sono stati organizzati una serie di eventi correlati che si terranno a ingresso libero presso l'Oratorio della barchessa di Limena, Padova, e di cui riportiamo il calendario.






E' possibile scaricare il catalogo da qui: http://www.fondazionejeos.it/it/24.2-Lista-eventi.html