VenetoWorld

lunedì 24 novembre 2008

ACCENDI IL NATALE


Il collettivo, “Oderzo Accesa”, propone un’iniziativa volta ad ampliare e a dar visione allo spirito di comunità che si manifesta spesso attraverso varie forme associative: di volontariato, commerciali, produttive, parrocchiali e grazie anche al lavoro di gruppi formali e informali di volenterosi.
I cittadini attivi in queste realtà collettive, costituiscono fonte di ricchezza di un territorio, bacino dal quale attingere nuove energie, in cui investire risorse e progettazione: sono per un territorio potenzialità da sfruttare per costruire il futuro.

Partendo dall’esigenza di unire le forze per sfruttarle al meglio e consci che la vita di una città è una responsabilità di tutti quelli che ci vivono, nasce l’idea “ACCENDI IL NATALE”.

L’iniziativa consiste in una richiesta, rivolta a tutti i cittadini di Oderzo, tramite volantinaggio, passaparola, e comunicazioni interne alle varie realtà associative e non, a partecipare in maniera del tutto volontaria e gratuita ad una installazione artistica che coinvolgerebbe l’intera area cittadina.

Nel dettaglio il collettivo ODERZO ACCESA (pseudonimo anonimo che definisce l’intera comunità che si verrà a formare durante l’iniziativa), chiede a ciascun cittadino di rendersi partecipe di un evento -“ACCENDI IL NATALE” - che si terrà il giorno 13 dicembre 2008 giorno di S. Lucia

A tutti i cittadini di Oderzo, ognuno secondo i propri mezzi a titolo gratuito e volontario, sarà chiesta l’adesione all’iniziativa tramite l’accensione di una candela sul davanzale delle proprie finestre per un periodo di ore 2 durante la sera del 13 dicembre giorno di S. Lucia: orario serale.

In concomitanza con la partecipazione collettiva all’iniziativa sarà realizzata sulla pubblica piazza
un’immagine a carattere natalizio formata da tante candeline che verranno spente al termine dell’intervallo di tempo di due ore previsto per la partecipazione dell’intera comunità.

I soggetti chiamati a partecipare all’iniziativa sono l’intera cittadinanza, l’amministrazione, la parrocchia, le associazioni, le attività commerciali, produttive e chiunque si senta chiamato in causa come parte della comunità.
L’installazione dell’immagine natalizia in piazza, sarà realizzata dagli artisti dell’associazione culturale Kantiere Misto che ne cureranno l’organizzazione, vigilando per l’intervallo di tempo di due ore, eseguendo accensione e spegnimento.

L’obbiettivo dell’iniziativa non è quello lucroso: ognuno partecipa con quello che ha e con le sue capacità utilizzando le candele che in ogni casa sono presenti.
Non sono richiesti soldi per beneficenza o per l’acquisto di candele: la partecipazione è volontaria e gratuita.
I costi per la realizzazione dell’immagine in piazza sono a carico dell’associazione Kantiere Misto che si attiverà alla ricerca di sponsor partner ai quali chiedere un contributo a scopo di donazione
per l’acquisto delle candele e la stampa del manifestino promozionale relativo all’installazione dell’immagine in piazza e dell’iniziativa accendi il natale.
L’adesione all’iniziativa in qualità di sponsor verrà prima richiesta alle aziende presenti e attive nel

territorio: in quanto anch’esse fornendo lavoro e creando ricchezza sono parte in causa della vita della nostra città ed è giusto coinvolgerle nello sviluppo di un senso di appartenenza alla comunità.
Interventi per promuovere l’iniziativa e veicolare un passa parola tra le persone prevedono il coinvolgimento dei commercianti per la distribuzione di un volantino formato A5, il coinvolgimento dei gruppi parrocchiali (azione cattolica-scout),la curia nella persona di Monsignor, il siti ufficiali dell’amministrazione, la divulgazione ai propri associati da parte delle realtà associative del territorio, la realizzazione in collaborazione con le scuole di attività volte a promuovere l’iniziativa (sul genere disegna il natale), l’associazionismo di volontariato che in parte potrebbe veicolare il materiale pubblicitario dell’evento che si andrà a realizzare.
E’ prevista la promozione dell’iniziativa attraverso l’intervento di organi di stampa, televisione e radio sia locali che nazionali, e la realizzazione di una pagina on line realizzata con tecnici locali
e collegata in rete con i siti degli organi ufficiali gia esistenti.
Si prevedere la divulgazione dell’evento anche via mail e web-comunity, i canali preferenziali possono essere quelli gia in uso tra molti giovani: my space, face book, you tube…..


Tutti insieme possiamo accendere il natale e la speranza che la nostra piccola candela assieme a quella di tanti come noi, possa diventare una fonte di luce e calore.
Se ognuno farà il suo ,per poco che possa sembrare accendere una candela, il natale potrebbe riacquistare ,per la nostra comunità, un sapore e un valore che sa di tempi andati ma è comunque molto attuale: ognuno a modo suo è parte di una famiglia più grande e se questa è unità nessuno è solo.

Alessandro Alemanno aka Spazio
Posta un commento