VenetoWorld

giovedì 8 aprile 2010

THE ART COCK CLASSICAL REVIEW

“The Classical Review”: seconda edizione arricchita con due nuovi scatti della mostra personale del collettivo Artcock. Fotografie digitali stampate con plotter fotografico in bianco e nero incollate con colla vinilica e da parati ricopriranno le pareti del foyer del Teatro Palladium. L’Artcock equipe in prima persona nei panni di cristi, santi, veneri, Orazi e misantropi rivivifica, in tableau vivant costruiti a favore di camera, classici della pittura in fotografie-poster, ironiche e fuori dall’ordinario, creando un’ installazione stratificata tra l’opera finita e le immagini della sua realizzazione. Il video che narrra le fasi di creazione delle opere accompagnerà l’installazione per tutta a sua durata. Il vernissage di apertura ospiterà una performance musicale del duo TAVRVS.

Il collettivo Artcock si serve di immagini e di iconografie assimilate dallo sguardo e dalla coscienza dello spettatore medio per rivisitarle e creare con ironia delle immagini, delle grafiche e dei fotomontaggi. La loro presenza ripetuta fino quasi all’ossessione con diverse identità in queste immagini è un punto fermo del loro lavoro. La realizzazione di queste immagini non può prescindere dalla spontaneità e per questo rifiutiano il ricorso al ritocco o ad eventuali ripensamenti. Lo spirito estemporaneo predomina nelle loro azioni.

Installazione fotografica di Poster Art di Artcock

(Niccolò Berretta, Federico Maria Tribbioli e Filippo Silli)

Video “ Tableau Vivant -the classical review “ riprese e montaggio di Maurizio Montesi

Vernissage 12 aprile 2010, dalle h 18.00,

Performance musicale di TAVRVS

presso il Foyer del Teatro Palladium (http://romaeuropa.net/palladium/)

Piazza Bartolomeo Romano 8, Roma

Ingresso gratuito, prenotazione consigliata.

allestimento fino al 5 maggio

Per info e prenotazioni 339 1798650 e info@nufactory.it

Anteprima di OUTDOOR rassegna di poster art a cielo aperto:

apuntamento conclusivo della stagione espositiva ‘INSIDE ART’

a cura di NUfactory www.nufactory.it



Posta un commento