VenetoWorld

sabato 24 aprile 2010

OUTDOOR @ Garbatella Roma

OUTDOOR è una mostra di arte urbana a cielo aperto. Mentre la street-art si contamina e si espone sempre più ‘al chiuso’ in gallerie e musei, OUTDOOR nasce dalla volontà di farla tornare in strada offrendole un quadro istituzionale. OUTDOOR è infatti realizzata con il sostegno di Municipio XI del Comune di Roma, Provincia di Roma ed è inserita nel network La Chiave. OUTDOOR è la prima mostra in Italia di street-art su edilizia a scopo abitativo e si propone di
valorizzare degli spazi urbani attraverso la street art. Sarà il quartiere della Garbatella ad ospitare le opere degli artisti, nei lotti compresi tra Via Caffaro, Via Gerolamo Adorno e Via Ignazio Persico. I caratteristici lotti, nonostante il relativo degrado edilizio, costituiscono un apprezzabile esempio di “città giardino” e rappresentano lo scenario ideale per l’opera di valorizzazione proposta da OUTDOOR: alla già alta qualità della vita degli abitanti del quartiere si aggiungerà una dimensione artistica facilmente fruibile.

Gli artisti selezionati interverranno con poster monumentali (fino a 12x26 metri) sulle facciate laterali delle palazzine di proprietà dell’ATER. Quattro fotografi e un videomaker seguiranno i quattro streetartist nei giorni precedenti all’inaugurazione per documentarne il lavoro. Una galleria video e fotografica all’interno del Teatro Palladium mostrerà allo spettatore la fase di creazione delle opere e la storia dei singoli artisti.
OUTDOOR, a differenza di altri progetti finora promossi in Italia, dà per la prima volta avvio in collaborazione con le istituzioni pubbliche, ad un più largo dibattitto sul potenziale della street art come intervento di decoro urbano in contesti abitativi. Le dimensioni monumentali delle opere, il luogo scelto per l’intervento, la stessa selezione degli artisti corrispondono alla precisa volontà di offrire alla street art uno spazio ufficiale come mai prima d’ora. OUTDOOR mostrerà ad un ampio pubblico la sterilità del parallelo tra street art ed “atti vandalici”. OUTDOOR permette infine a Roma di confrontarsi con le capitali europee che hanno sperimentato questo tipo di interventi, con una soluzione che porrà la nostra capitale persino all’avanguardia rispetto a questi paesi.

Una collaborazione internazionale apporterà un valore aggiunto alla mostra: per la diversità del loro approccio alla tecnica della poster art e per la qualità del loro lavoro, gli artisti potranno confrontarsi tra loro e dare vita a Roma ad un evento senza precedenti. Con il sostegno del Centre culturel Saint Louis de France e la collaborazione di Fondazione Romaeuropa e di Samantha Longhi (Stencil HistoryX,Galerie Itinerrance) NUfactory ha invitato due artisti di spicco della scena francese e internazionale: L’ATLAS e C215 da Parigi. A Sten&Lex e JB Rock è invece affidata la rappresentanza della scena romana, sempre più riconosciuta in italia e all’estero. Oltre ai poster a Garbatella, in occasione del finissage di OUTDOOR il 15 giugno, gli artisti romani realizzeranno un'opera permanente su via dei Magazzini Generali con il contributo di Filmmaster group e di McCann Erickson.

A realizzare e dare una forma al filo conduttore artistico e concettuale di OUTDOOR definito da Christian Omodeo è stato invitato il Fefè Project la crew creativa che prende le mosse dalla testata internazionale Fefè visual magazine. Verrà presentata in anteprima l’operazione “All you need is wall” a forte contenuto artistico. Il Fefè project propone in anteprima una evoluzione della stencyl e urban art attraverso colorate carte da parati che accompagneranno le opere in bianco e nero degli artisti invitati da NUfactory. “Trattate i muri delle vostre città come le pareti di casa vostra”, questo invito/provocazione si tradurrà in una mostra di poster art originale e mai vista, che divertirà e farà discutere tanto il pubblico degli appassionati quanto gli abitanti del quartiere. La collaborazione con Teatri di Vetro, festival della scena contemporanea che si svolgerà tra il 14 e il 23 maggio al Palladium, nelle strade e negli spazi urbani dell'intero quartiere rappresenterà un’ulteriore occasione per ammirare l’arte urbana nella dimensione a lei più congeniale.
Posta un commento