VenetoWorld

lunedì 11 ottobre 2010

Nel Giardino dell'Eden

Esiste un giardino di cemento pieno di fiori profumati e alberi carichi di frutti colorati. Quei frutti non sono nati lì, qualcuno li ha messi con mano abile: essi raccontano storie immaginarie, nomi e concetti, ricordi di chi non c'è più e speranze di chi c'è ancora.


Quel giardino è il parcheggio della stazione dei treni di Conegliano e quei frutti sono i magnifici pezzi che i writers regalano a chi passa da quelle parti. Ai passanti sembra un semplice parcheggio dove prima sorgeva una fabbrica ma per quegli artisti è un posto in cui possono esprimersi e raccontare le loro storie. Nella speranza che qualche ragazzino di passaggio assaggi uno di quei frutti e ne apprezzi il sapore tanto da volerne produrre lui stesso.


Posta un commento