VenetoWorld

giovedì 21 aprile 2011

Concrete Landscapes by Asier Gogortza

Concrete Landscapes
by Asier Gogortza

dal 23 aprile al 7 maggio

vernissage sabato 23 aprile dalle ore 19:00 presso Roma, Galleria RGB46, Piazza Santa Maria Liberatrice 46 (Testaccio)
in collaborazione con Ars-Imago Fotografia
ORARI: Lunedì 16:00 – 20:00
Dal martedì al sabato 10:00 - 13:00 / 16:00 - 01:00
Domenica Chiuso
INFO: tel: 06.45421608- info@rgb46.it www.rgb46.it

Ci sono migliaia di bunker di cemento risalenti alla seconda guerra mondiale distribuiti sul territorio europeo.
Dopo più di 60 anni, queste strutture obsolete sono state gradualmente assimilate nel paesaggio. Ma tuttora, seminascosti tra le vallate e le cime montuose, rimangono come vigili e silenti testimoni di una drammatica fase della nostra storia.
Un bunker è una costruzione militare concepita per osservare, mirare, sparare. Dalla sua piccola apertura si riesce a ritagliare una porzione specifica di paesaggio, restringendo il nostro angolo visivo a una sorta di poligono di tiro. Dietro alla distribuzione di questi insediamenti e alla ragnatela che disegnano lungo il territorio c'è il desiderio implicito di prendere possesso del paesaggio. Muovendo queste riflessioni su un piano puramente fotografico, questo progetto vuole riutilizzare i bunker con uno scopo artistico; impossessarsi del loro siginificato bellico e trasformarli in degli osservatori sul paesaggio da cui 'si fa fuoco' sul bersaglio. Il fotografo ha quindi utilizzato il foro stenopeico per trasformare i bunker in apparecchi fotografici di cemento, per fotografare i paesaggi che erano e sono tuttora i bersagli di questi bunker.
In questo modo l'autore intende operare una riappropriazione intellettuale e estetica del paesaggio, che in definitiva rappresenta l'essenza di tutta la fotografia di paesaggio in generale.
Posta un commento