VenetoWorld

venerdì 29 luglio 2011

IL ROVESCIO DELLA MEDAGLIA

Ecco il rovescio della medaglia tratto da un articolo di Sanremo News:

"Nello scorso weekend si è svolto in via Giovanni Ballestra a Imperia il raduno di street art denominato 'Street Attitudes'. A detta degli organizzatori lo scopo dell'evento era quello di combattere il degrado urbano riqualificando il muro di contenimento del torrente Prino, muro che già in passato è stato ampiamente e ripetutamente 'pittato' durante lo svolgimento di manifestazioni analoghe. Forse, visti i risultati visibili nelle foto da me scattate, ai writers partecipanti una parete lunga 600 metri e alta 3 è sembrata non troppo adeguata al loro immenso estro artistico e quindi hanno giustamente ritenuto di poters allargare alla pensilina adiacente, deturpando così cassonetti dell'immondizia, cabina telefonica, cassetta postale e segnaletica stradale orizzontale. Mi auguro che questo fatto faccia riflettere coloro che autorizzano queste persone a scarabocchiare i muri della nostra città, concedendogli spazio e visibilità: alla convention in questione infatti è stato invitato anche il celeberrimo Mr Fijodor, colui al quale la nostra amministrazione comunale ha affidato attraverso il progetto 'Muridamare' il compito di ridipingere vaste aree della cittadina con murales tematici. Imperia e nello specifico Garbella possono fare a meno di questi imbrattatori di professione, possono fare a meno di questi taggatori folli con manie di grandezza, possono fare a meno di questi Banksy dei poveri, possono fare a meno di questi finti gangsta con la fissa dell'hip-hop. Non dimenticatelo".
Posta un commento