VenetoWorld

giovedì 1 settembre 2011

Udine: Reshape, 30 artisti europei al lavoro


Una trentina di artisti provenienti da Italia, Repubblica Ceca e Germania lavoreranno negli spazi del parco Ardito Desio, conosciuto anche come “Parco di cemento”, fino a sabato 3 settembre, quando, alle 18.30 si inaugurerà, negli spazi espositivi del Visionario, la mostra conclusiva del progetto. Sbarca così a Udine “Reshape”: il capoluogo è infatti la terza tappa del progetto itinerante, sostenuto dalla Comunità europea, che prevede lo svolgimento di un laboratorio in ognuna delle cinque diverse città europee dei tre stati europei coinvolti nell’iniziativa (Udine e Venezia per l’Italia, Schwerte e Dortmund per la Germina e Šternberk per la Repubblica ceca). Ogni laboratorio avrà la durata di circa dieci giorni ciascuno e i partecipanti sono artisti, sia locali sia degli altri paesi coinvolti.
Il progetto, coordinato dall’associazione culturale Modo e realizzato a Udine con la collaborazione dell’Ufficio Partecipazione giovanile e relazioni internazionali del Comune che ha patrocinato l’evento, invita artisti, studenti, docenti e cittadini ad una riflessione collettiva attorno alla questione del rapporto arte-città, per ripensare lo spazio urbano. “L’obiettivo è mostrare come l’arte può oggi offrire un punto di vista diverso sulla città, darle delle forme nuove, in particolare quella relazionale” spiega l’assessore alle Politiche giovanili, Kristian Franzil.
Le associazioni partner del progetto riuniscono giovani artisti di discipline diverse, che nel confronto reciproco condividono passioni, talenti, idee l’uno dell’altro. Gli artisti sono arrivati a Udine domenica 28 agosto. I laboratori si focalizzeranno sulla città, da sempre luogo di interazione e di scambio. Ci si chiederà, ad esempio, se gli spazi nati per incontrarsi sono rimasti tali o hanno perso la loro forma originaria o se é possibile recuperare le atmosfere che prendono vita dalla socialità. Prima della mostra finale al Visionario, i risultati saranno esposti al parco Ardito Desio in un’anteprima rivolta al quartiere venerdì 2 settembre alle 21. L’esposizione sarà accompagnata da una serata aperta a tutta la cittadinanza, e al quartiere in particolare, nel corso della quale verrà proposto un programma di intrattenimento musicale. Un evento finale a Venezia, ultima tappa del progetto, a febbraio 2012 esporrà tutti i lavori degli artisti, compresi anche in un catalogo e in una web gallery.
E’ possibile seguire gli sviluppi del progetto collegandosi al sito www.reshape.eu.

Posta un commento