VenetoWorld

martedì 4 ottobre 2011

I Porka's al FARM Cultural Park di Favara



Il FARM cultural park di Favara (AG), il prestigioso esperimento di factory artistica indipendente portata avanti da Andrea Bartoli in Sicilia, raccoglie gli esempi più innovativi di arte contemporanea orgogliosamente estranea alla triade gallerie/curatori/musei. Proprio come i Dott. Porka's, ai quali Andrea Bartoli ha voluto affidare tre aree di intervento tra le strade della cittadina e una delle 7 project room nella Sicily Foundation.

L'intervento dei Dott. Porka's per Favara prevede l'uso di tutte le tecniche padroneggiate dal gruppo: stencil e poster art, live painting di uno dei loro mural comix, e una street-photo performance in un'area ancora top secret rappresentativa delle macerie in senso figurato e non dell'Italia di oggi, una tappa ulteriore di quel Grand Tour della zone rosse della contemporaneità che caratterizza il loro percorso.

La project room sarà interamente dedicata a Pane&Amianto, la street-photo performance realizzata nel 2001 e ambientata nella cava di amianto di Balangero (TO), la più grande d'Europa. Per la prima volta saranno visibili tutti gli scatti della performance, compresi due inediti, e sarà proiettato Pane&Amianto 45° 17' 48,63" NORD 07° 30' 10,71" EST, il video realizzato appositamente per Favara insieme al videomaker torinese 2B che documenta la realizzazione della street-photo performance.

About Dott. Porka's P-Proj
I Dott. Porka's applicano con lucidità le logiche della street art al mezzo fotografico: un'azione diretta in spazi blindati, che vengono ri-strutturati con la street-photo performance, la tecnica di intervento multiplo nello spazio formalizzata nel loro manifesto. Ne risulta uno scatto fotografico ibrido, mutante, barbaro, una fotografia che riesce a racchiudere, compressi e pronti a esplodere in qualsiasi momento, la rabbia, la marginalità, lo slabbrato, in uno scatto chiuso, realizzato violando le yard come fanno i writers, ma senza spray. Shots compiuti ma costantemente work in progress sotto tutti i punti di vista.

Per maggiori informazioni:
Massimo Potì - Mapo pr
email: massimo.poti@mapopr.com
cel: +39 328 4007979
Posta un commento