VenetoWorld

venerdì 18 novembre 2011

Urban Tales Exibition @ Pietramontecorvino

Trenta metri di vertigine! Questo il motivo imperante della mostra Urban Tales Exibition, prima delle due tappe conclusive dell'omonimo progetto realizzato nell'ambito di Giovani Energie in Comune, promosso dal Dipartimento della Gioventù - Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall'ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani, con Comune di Foggia, in qualità di ente proponente, e le partnership di Sinopia Comunità Giovanile Onlus, l'Associazione Culturale Kaleidos, il Comune di Pietramontecorvino, Consorzio OPUS, Il Circolino a Cielo Aperto e Finsolida, giunto al secondo posto in graduatoria della sezione indirizzata alla "Valorizzazione della street art e del writing urbano". La mostra, che sarà inaugurata il prossimo 19 novembre, alle 17.00, presso il Centro Visite di Pietramontecorvino, nel cuore del borgo medievale di Terravecchia, resterà aperta fino al 18 dicembre, il sabato e la domenica dalle 15.00 alle 18.00. A tenere a battesimo l'esposizione, ci saranno Saverio Lamarucciola, sindaco del meraviglioso centro dei Monti Dauni, Gerardo Fascia, presidente dell'associazione SINOPIA, Vincenzo Mastroiorio, presidente A.C.U. Kaleidos - Associazione per la Creatività Urbana, Carlo Rubino, presidente del Consorzio OPUS, Salvatore Velotti, vicepresidente di Artèteca (partner tecnico ANCI), e Luca Borriello, direttore INWARD, Osservatorio sulla Creatività Urbana. Nei differenti livelli della Torre Normanna-Angioina saranno presenti oltre trenta opere, tra tele, multimaterici, modellini, vinyl toys e installazioni video provenienti dal variegatissimo team di artisti nazionali e internazionali che hanno istoriato coi loro pezzi le città di Foggia e San Nicandro Garganico negli scorsi mesi (Belin - Dome - Esta - Caktus & Maria - Eight - Etnik - Hans - Kame - Krio - Macs - Skard - Smoke 13) e due special guest d'eccezione quali Tommaso Abatescianni, per le videoinstallazioni presenti all'interno della Torre e Nicola Montemorra, l'illustratore foggiano i cui splendidi acrilici hanno fatto da controparte ai graffiti, nella campagna di comunicazione andata in affissione. Nel corso dell'evento di presentazione, sarà offerto a tutti i presenti un gustoso aperitivo grazie alle degustazioni di vino Monsignore - Nero di Troia abbinate a prodotti tipici locali, scelti per l'occasione dall'azienda agricola Di Pierro.

LA TORRE NORMANNA-ANGIOINA DI PIETRAMONTECORVINO
Il Centro Visite di Pietramontecorvino, nel cuore del borgo medievale di Terravecchia, è l'affascinante connubio di storia, leggenda e tecnologia. Nel nucleo della Torre Normanno Angioina, visione possente e intatta di potere e bellezza, la tecnologia dà forza all'immaginazione e accompagna i visitatori alla scoperta dei Monti Dauni. Il nuovo sito è destinato a caratterizzarsi come una struttura modernissima. Grazie all'ausilio di tecnologie multimediali, i visitatori possono compiere un viaggio virtuale dentro i 29 centri visita tematici dei Monti Dauni. Il Centro Visite si trova all'interno della Torre Normanna, imponente gioiello architettonico che si staglia nel cielo raggiungendo i 30 metri di altezza. Negli ultimi anni è stata oggetto di accurati lavori di restauro. La sommità della fortificazione, straordinario punto panoramico che domina il centro cittadino ed estende la vista a perdita d'occhio su vallate e colline circostanti, può essere agevolmente raggiunta grazie a un moderno sistema di scalinate interne in acciaio e vetro che unisce i vari piani ricostruiti con travi in legno lamellare.

IL PROGETTO
Urban Tales Exibition è un progetto realizzato nell'ambito di Giovani Energie in Comune, promosso dal Dipartimento della Gioventù - Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall'ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani. Il Comune di Foggia, in qualità di ente proponente, Sinopia Comunità Giovanile Onlus e l'Associazione Culturale Kaleidos, si aggiudicano il secondo posto in graduatoria della sezione indirizzata alla "Valorizzazione della street art e del writing urbano". Nasce così "Urban Tales Exibition', un ampio progetto di rigenerazione urbana per l'attivazione di Festival tematici, Workshop nelle scuole, eventi espositivi e azioni performative. Un'iniziativa che, tramite la potenza espressiva di un linguaggio artistico come quello del writing urbano e della street art, mira a diffondere un senso di riappropriazione urbana dei tessuti marginali della città, oggetto di incuria, degrado ed abbandono, tutto questo anche grazie alle tematiche scelte per Urban Tales Exibition, dedicate all'ambiente e all'eco-sostenibilità.
Posta un commento