VenetoWorld

giovedì 12 gennaio 2012

Da Georges de la Tour alla Street Art


Domenica 8 gennaio si è chiusa la mostra Georges de La Tour a Palazzo Marino. Più di 210 000 persone hanno varcato le porte della Sala Alessi per ammirare L'adorazione dei pastori e San Giuseppe falegname, i capolavori arrivati a Milano dal Museo del Louvre.

Ora che l'esposizione si è conclusa, gli allestimenti sarebbero destinati allo smaltimento, ma Eni - in collaborazione con l'associazione culturale Art Kitchen e Aleart - ha pensato ad una soluzione alternativa. È nata così l'idea di Scambio d'autore, una staffetta creativa fra passato e presente. Le pareti su cui, fino a qualche ora fa, erano appesi i quadri del 'Caravaggio d'oltralpe' diventeranno tela per sei giovani intepreti della Street art.

Meneghini per nascita o adozione, ivan, Nais, Pao, Seacreative, Tawa e TvBoy operano sui muri e gli arredi urbani della città attraverso mezzi e stili molto diversi: se ivan utilizza le strade come pagine bianche per le sue poesie, TvBoy preferisce uno stile pop illustrativo, mentre Pao si è fatto notare per i suoi panettoni anti-traffico in versione cartoons. Nais tratteggia morbide forme femminili, Tawa sceglie un astrattismo denso e grumoso e Seacreative produce ritratti in location urbane spesso in disuso.

A partire dalle 15 di lunedì 9 gennaio - per una durata di 17 ore - l'inedito collettivo dipingerà la maxi parete con colori acrilici ad acqua. La performance, che si concluderà alle 8 di martedì 10 gennaio, potrà essere seguita in diretta attraverso il sito lucisullarte.it. Una volta terminata, l'opera verrà spostata e ricollocata presso lo Spazio Superground (via Bussola 4) dove potrà essere ammirata dal 14 al 31 gennaio dalle 10 alle 19, ad ingresso libero.

fonte: Mente Locale