VenetoWorld

venerdì 12 aprile 2013

ENERGY FEST 2013 @ Ghirano PN




 L’ENERGY FEST è un’idea nata da alcuni cittadini attivi di Ghirano di Prata. Sin dai suoi primordi, l'idea è stata proposta alle associazioni e alla popolazione del territorio, che l' ha condivisa con entusiasmo. La realizzazione del progetto è frutto di sinergie e collaborazioni di alcune realtà associative presenti nel territorio di Ghirano di Prata di Pordenone, ovvero tra l’Associazione Ghirano Porte Aperte, il Centro Culturale Conti Prata ONLUS e l’associazione culturale di promozione sociale Kantiere Misto di Oderzo. L’idea nasce dall'esigenza di migliorare una infrastruttura presente all'ingresso del paese di Ghirano di Prata, e più precisamente sul tratto di strada provinciale nota come via Tremeacque. Infatti, la sopra citata struttura è costituita da un muro in cemento di contenimento dell’argine del fiume Meduna, esposto da anni a degrado e incuria. Al fine di intervenire su tale area, permettendone il recupero urbanistico, paesaggistico, estetico e anche strutturale, venne proposto nell’anno 2011 la realizzazione di un evento culturale che permettesse il ripristino e la valorizzazione di tale muro, lungo circa un chilometro, attraverso la realizzazione di un'opera collettiva. In seguito alle valutazioni tecniche, l'infrastruttura fu ritenuta idonea per la realizzazione di un intervento di questo tipo. Considerata la lunghezza del muro si decise di suddividere l’esecuzione dell’opera totale in più edizioni, in modo tale da permettere un'ottimale gestione dell'evento artistico culturale e permettere alla popolazione locale di condividere, partecipando attivamente all'evento, promuovendo un processo di cittadinanza attiva e valorizzazione del territorio.

I vari ARTISTI e WRITERS di fama nel settore dei graffiti e dell'arte urbana, provenienti da tutta Italia e dall'estero, hanno permesso la realizzazione di una proposta di alta qualità dei dipinti, visibile nel tratto di muro già realizzato e documentato dal materiale fotografico allegato al progetto. Segnaliamo che l’evento nell'ambito specifico dell’arte urbana e dei graffiti si è inserito di diritto tra quelli più significativi del settore realizzati sul territorio nazionale, generando una valida ed interessante attrattiva per gli artisti che offrono spontaneamente le proprie candidature per essere inseriti nella lista dei selezionati performers dell’anno. Dall'esperienza maturata nelle edizioni precedenti e dal crescente consenso avuto nel territorio, quest'anno proponiamo di potenziare l’evento di Graffiti e Arte Urbana “ENERGY FEST – L’ENERGIA IN FESTA”. Con l'edizione 2013 della manifestazione, puntiamo a realizzare un punto d'incontro e di riferimento tra le realtà associative del territorio, per confrontarsi su tematiche legate alla cultura, all'arte, all'ambiente, alla sostenibilità, alla solidarietà. L'evento, strutturato in tre giornate, diviene un'occasione di FESTA aperta a tutte le età, con il fine di creare nuove sinergie e l'empowerment sociale.

L’edizione 2013 si propone di aumentare l’offerta delle attività collaterali all'evento Artistico Culturale, già sperimentato per due anni. L’intento è quello di mettere in rete realtà esistenti nel territorio e sviluppare nuove forme di organizzazione degli eventi, legati ai temi di rispetto ambientale, di sostenibilità e di solidarietà. E' lo spirito della Festa e la partecipazione che permette di sviluppare sinergie e collaborazioni tra differenti realtà già presenti nel territorio. La scelta di usare i Writers, i Graffiti e l’arte Urbana è funzionale ed è forse l’unico modo per poter ottenere risultati ottimali, nel breve tempo previsto dalla manifestazione, inoltre è contestualizzato, in linea con la globalizzazione e con l'arte contemporanea. Vedere degli artisti all'opera, dipingendo il muro, è sicuramente attrattivo per qualsiasi pubblico, soprattutto per i giovani che costituiscono il futuro del nostro territorio e ai quali, in primis, bisogna offrire opportunità di crescita e consapevolezza, utilizzando il linguaggio a loro più consono. Investire sui ragazzi e attrarre un pubblico giovanile è doveroso; infatti le attrazioni collaterali e le attività proposte nell'arco delle tre giornate saranno dedicate a target differenti in modo da incentivare la partecipazione di differenti fasce di età.