VenetoWorld

mercoledì 29 maggio 2013

MP5's new in Bologna

MP5 torna a Bologna con il progetto Every drop is a waterfall, una installazione incrementale di poster. Una sequenza che passo dopo passo si dipana sui viali che assediano la città.
I viali sono il “fuori” dentro Bologna, sono il tempo per pensare mentre cammini, l'occhio che non si sofferma su niente.



Un passo e un racconto che scorre, un passo dopo l'altro e si alternano questi personaggi che “perdono” dal cuore come fontane. “L'assenza è un assedio” scriveva Piero Ciampi e così questi personaggi muti circondano la città che per MP5 è terreno di sperimentazione, la fonte dell'equilibrio teso e instabile che è proprio del suo lavoro. C'è sempre una forma vitale che scorre nelle sue scene, terra che brulica di vermi e foglie d'erba spazzate dal vento, aria percorsa da becchi impennati di corvi, fuoco che avvolge e lancia ferite nelle città. E ora acqua alta continuamente in circolo. Come sangue urbano che scorre dal muro. 50 passi e il pensiero cammina con una mobile dolente fontana nel cuore.