VenetoWorld

mercoledì 13 gennaio 2010

VIE DI FUGA - PERFORMANCE SENZA CONFINI

Sabato 16 Gennaio 2010 alle ore 18.00, presso Yvonneartecontemporanea, contrà porti 21, Vicenza, serata evento con l'azione performativa Senza confini dell'artista Dania Zanotto in collaborazione con Cristina Guitti e Palladio Danza. Durante la serata saranno effettuate delle danze rituali e tribali in cui prenderanno vita gli abiti scultorei di Dania Zanotto in una coreografia eseguita da ballerine professioniste che coinvolgeranno nell'azione anche il pubblico.

L'evento è realizzato in occasione dell'iniziativa Vie di Fuga del Comune di Vicenza e della mostra Aria, bipersonale di Toyomi Nara e Dania Zanotto, in corso in galleria fino al 31 Gennaio 2010. Replica alle ore 20.30.

Negli spazi esterni della galleria, un gruppo di ballerine di Palladio Danza, sotto la guida coreografica di Paola Zamuraro, eseguiranno delle danze dal gusto tribale e dai movimenti sciolti e ariosi, creando dei giochi di luci e ombre in un'ambientazione evanescente, leggera e onirica. In questo modo daranno corpo e mobilità alle sculture di Dania Zanotto esposte all'interno della galleria. Gran parte della ricerca dell'artista si sviluppa, infatti, con installazioni in cui degli abiti che cuce personamente e che sono attinenti a delle ritualità religiose e mistiche, sono fermati nella resina e lasciati galleggiare in aria come scrigni di spiritualità. Gli stessi vestiti non ancora irrigiditi nella resina, faranno da costume alle ballerine che si spersonalizzeranno ulteriormente indossando delle maschere in feltro realizzate da Cristina Guitti, trasformandosi così in sculture viventi che coinvolgeranno il pubblico nelle danze e lo circonderanno in una enorme ragnatela di filo, una porta metaforica verso una nuova dimensione sospesa e senza confini di spiritualità e rinnovamento.
Posta un commento