VenetoWorld

domenica 8 aprile 2012

L'arte non paga (se non sai come incanalarla)

Al giorno d'oggi l'arte non paga se non a livelli impensabili che noi comuni mortali non raggiungeremo mai. L'arte sfama solo nell'Olimpo dei grandi artisti i quali perlopiù defunti non necessitano di grande manutenzione. Purtroppo per l'artista moderno l'unica soluzione per poter sfamare i propri cari pur continuando ad esercitare la Nobile Arte è trovare un traghettatore che possa permettere alla propria vena artistica di attraversare l'Ade senza grossi danni in attesa di tempi migliori.

Oggi mi scrive l'amico Fulvio Tonellini, decoratore e cofondatore del progetto Cover d'Autore, che oggi voglio supportare. Difficilmente faccio pubblicità ad attività economiche su questo blog però oggi voglio aiutare questi amici artisti e nel frattempo dimostrare a tutti che con un po' di inventiva è possibile fare della propria passione un mestiere.

Ai tempi delle prime cover intercambiabili lo facevamo anche noi, personalizzavamo a colpi di bomboletta e pennarello le vecchie cover rendendo i nostri cellulari quasi nuovi: anche oggi, con le moderne tecnologie e gli smartphone, possiamo recuperare il nostro iPhone e farlo diventare un oggetto d'arte da mostrare agli amici!

Mi scrivono anche i ragazzi di Defective Heads, grafici cazzutissimi col pallino per la street. Defective Heads è un concept del tutto nuovo che vede in primo piano artisti e professionisti ambiziosi che vogliono unire idee e progetti in direzioni comuni, in una sinergia vincente, rivoluzionaria e fuori dagli schemi. Un laboratorio creativo che muove i propri passi come una vera e propria agenzia composta da figure capaci e competenti nei settori della comunicazione, visual, audio e art direction. Defective Heads possiede l’esperienza fatta “in strada” e le competenze acquisite nello studio e nel lavoro e si propone per offrire dei servizi che spaziano dalla realizzazione di video clip, grafica, audio recording e mastering ecc... Inoltre Defective Heads sta creando un proprio roster di artisti con l'intento di interfacciarli ai professionisti unendo differenti sfumature di creatività che si stimolino e alimentino a vicenda. Visitate il loro sito internet.

Questi ragazzi sanno il fatto loro e con il loro esempio possono dimostrare a molti ragazzi che sognano di fare della loro vena artistica una vera e propria professione che con l'impegno e l'inventiva tutto è possibile, basta non smettere mai di crederci!