VenetoWorld

sabato 29 settembre 2012

IN WALL WE TRUST, AIROLA (BN), 29-30 SEPT.


La due giorni in programma domani e domenica ad Airola
Rappresentati 80 Paesi, tra cui USA, Israele, Turchia, Iran, Indonesia e Brasile
In Wall We Trust, poster e sticker da tutto il mondo nel Sannio

Partirà questa sera alle ore 20, presso il Palazzo MIB di Airola (BN) (Via dei Fiori), con un happening di live painting e l'esposizione degli stickers pervenuti da oltre 80 Paesi, la seconda edizione di In Wall We Trust, esposizione internazionale di street art, organizzata da Maleventum Consortium (collettivo di street artist e creativi sanniti), in collaborazione con la comunità facebook Ortika e Textures (collettivo per la promozione delle arti), con il patrocinio del Comune e della Pro Loco di Airola.

La manifestazione si propone di far “vivere” le strade e le piazze, rendendole spazio di creatività giovanile attraverso progetti di promozione delle espressioni individuali, secondo pratiche che siano sempre socialmente condivise.  Grazie ad un'accorta strategia di marketing fondata sull'uso dei social network e del web,  l'appello è stato raccolto da centinaia di artisti di tutto il mondo. Oltre 80 sono i Paesi rappresentati, con stickers e posters di provenienza, forme, dimensioni e colori vari. Hanno inviati i propri lavori, tra gli altri, creativi e street artist da Francia, Germania, Gran Bretagna, Spagna, Belgio, Olanda, Austria, Svizzera, Slovenia, Bulgaria, Usa, Canada, Messico, Brasile, Indonesia, Australia, Iran, Israele, oltre che da città di tutta Italia. Una festa per gli occhi del pubblico quella allestita nel centro caudino: si potrà infatti godere di un vero e proprio mini-saggio dello stato dell'arte della street art mondiale.

Se stasera sarà la volta degli stickers, esposti nel Palazzo MIB di Via dei Fiori, domani, a partire dalle 15, nel parcheggio di Via Lavatoio, sempre ad Airola, sarà allestito un immenso “Poster Wall”, in cui confluiranno tutti i poster pervenuti agli organizzatori.

Ma In Wall We Trust non è solo poster e stickers. Sempre oggi, nella stessa location del Palazzo MIB, gli artisti Biodpi, Bifido, Korvo, Naf-Mk, Nils e Rob allestiranno una spettacolare seduta di live painting. Il writing è, infatti, il terzo pilastro della manifestazione.
Il writing è una manifestazione sociale, culturale e artistica realizzata in uno spazio pubblico – si legge nella nota ufficiale degli organizzatori - Proprio per la sua natura multiforme, il percorso promosso da In Wall We Trust si sviluppa su più fronti, con l’obiettivo trasversale di creare occasioni di confronto sulla natura artistica e sociale del writing a fronte di una generalizzazione che lo considera atto vandalico”.
In un milieu artistico affascinante, il writing sarà accompagnato dalla musica live di Ykap, Sonakine e Thoro.

In Wall We Trust rappresenta un salto di qualità nella progettazione degli eventi culturali nel Sannio, proiettando l'entroterra campano in un contesto internazionale, nel quale  “le città creative possono divenire un modello di sviluppo educativo e di dialogo interculturale riconoscendo le opportunità, le relazioni e i “luoghi” nuovi che continuamente si creano all'interno del proprio tessuto urbano”.