VenetoWorld

domenica 30 settembre 2012

Catanzaro e il suo festival delle arti



Sabato 22 settembre 2012, si è svolta la prima edizione del Festival Delle Arti “Carlo Folino”, una giornata all’insegna di arte, musica e giovani che hanno riempito lo skate-park del Parco della Biodiversità della Provincia e in serata anche l'anfiteatro con le band dal vivo. Il Festival delle Arti è stato inaugurato il 21 settembre con l’apertura dei cantieri del museo di street-art, nell'area skate, per un ampio progetto work in progress e diventerà un vero e proprio museo all'aperto. Prossimamente il fumettista catanzarese di fama internazionale, Lucio Parrillo, disegnatore per la Marvel, inizierà una sua opera su una delle colonne. Il memorial si è trasformato in un iniziativa culturale a 360° abbracciando tutte le discipline artistiche e sportive per riflettere quello che era lo spirito eclettico di Carlo, anche lui appassionato di arte musica e skate.

Bambini e ragazzi hanno preso parte alla gara di skate in free-style, organizzata dalle associazioni sportive Asd Kimera e Cz Extream. Attraverso la curiosità  dei più piccolie la loro voglia di divertirsi lo "Skate-Park Carlo Folino" ha ripreso vita ed entusiasmo nella certezza che "Carletto" oggi sarebbe stato contento di tutta questa energia positiva. Quella di sabato invece è stata la giornata della musica nell’area dell’Anfiteatro del Parco dove si sono svolti i concerti con le band della città. Si è passati dal rock sperimentale di Fausto Bisantis, ai suoni reggae e reggae-muffin del gruppo Kuanshot record e non sono mancate le sonorità hip hop dei gruppi catanzaresi amici di Carlo che è stato più volte ricordato attraverso le canzoni a lui dedicate. Tra gli altri erano presenti anche Alpha9, Lupo con Zinko e Manzish.  In serata spazio alla danza con l’esibizione dei Allworld crew, gruppo di break-dance che ha intrattenuto il pubblico prima dei concerti.

Il prossimo anno si terrà la seconda edizione del festival per presentare l'apertura ufficiale del Museo di Street-Art di Catanzaro e per inaugurare uno skate-park con nuove rampe e nuovi percorsi creando il primo grande parco skate in tutta la Calabria. Ci saranno nuovi artisti, verrà fornito lo spazio ai writers catanzaresi che desiderano partecipare alla creazione del museo, saranno organizzati nuovi contest con giurie e grandi talenti, saranno chiamati ospiti e musicisti per regalare alla città altre giornate di festa ma, soprattutto, per far nascere qualcosa di nuovo e all'avanguardia nel panorama nazionale dando prestigio al nostro patrimonio culturale ed artistico.