VenetoWorld

lunedì 25 gennaio 2010

STREET ART. EVOLUZIONE DI UN CONCETTO




dal 6 al 27 febbraio 2010
STREET ART. EVOLUZIONE DI UN CONCETTO
Albese con Cassano (Co)
Centro Civico Fabio Casartelli, Via Roma 23

inaugurazione: sabato 6 Febbraio ore 17.00
a cura di: Jessica Anais Savoia
autori: Rugggero Asnagho, The Blackwan, Mr. Degrì, Antonio Marciano, Danilo Quo Vadis, Terreo, Tilf, Francesca Tollardo, Ufocinque
orario: Venerdì dalle 17.00 alle 20.00, Sabato e Domenica dalle 11.00 alle 19.00, Lunedì dalle 10.00 alle 14.00
ingresso: libero
per informazioni: www.erodoto.org , info@erodoto.org

Il Comune di Albese con Cassano inaugura così la stagione espositiva 2010 del Centro Civico F. Casartelli. Un percorso che si articolerà tra incontri, mostre e iniziative artistico-culturali che riguarderanno in particolar modo l’arte urbana e giovani artisti. Riguardo la mostra in oggetto la curatrice afferma:“Mai come in questo ultimo anno la Street Art in tutte le sue più svariate forme è al centro del dibattito contemporaneo internazionale, senza esclusione dell’Italia. Sempre più autorevoli riviste di settore dedicano all’interno dei loro spazi intere rubriche dedicate alla corrente artistica nata dal disegno di strada, ma sfociata in Urban Art, Public Art, illustrazioni di magazine e abbracciata dalla comunicazione integrata di molte aziende. La mostra in oggetto vuole in primo luogo dare continuità a un discorso cominciato lo scorso settembre con l’intervento di writers all’happening organizzato durante il Rock Festival di Albese con Cassano, ma soprattutto vuole presentare al pubblico quelle che sono le applicazioni di talune forme artistiche, esulando dal preconcetto che la Street Art spesso impone, ossia quello dell’illegalità. Pittura polimaterica, disegno, scultura e fotografia sono i mezzi con cui artisti urbani si stanno distinguendo sulla scena artistica globale, con l’interesse di sempre più gallerie e aziende che a loro affidano la parte creativa. I nomi selezionati sono la dimostrazione di quanto questo fenomeno sia in espansione ad alti livelli, e di quanti di questi artisti, alcuni di Como, altri operativi in diverse città italiane, siano ormai oggetto d’interesse di istituzioni museali, assessorati alla cultura di città straniere, aziende e gallerie estere”.

ARTISTI INVITATI
Antonio Marciano – fotografia e quadri materici
Danilo Quovadis – pittura e disegno
Francesco Tollardo - fotografia
Mr Degrì- pittura
Terreo - fotografia
RuGGGero Asnagho - Disegno e scultura
TheBlackwan – disegno e pittura
Tilf - disegno e animazioni video
Ufo5 – installazioni ambientali
bio
ANTONIO MARCIANO
Ha cominciato la sua carriera espositiva nel 1994, partecipando a numerose mostre collettive e personali in Italia e all’estero. Dopo la Maturità Artistica ha conseguito il diploma in Decorazione presso l’Accademia di Belle Arti a Milano. Molti gli interventi critici di riguardo, tra i quali Alberto Fiz, su cataloghi di riferimento. Dal 2005 si occupa di promozione dell’arte e della cultura contemporanea per l’Associazione “Località”. Nel 2009 è stata allestita la sua personale “So Far So Good” presso il MAP (Museo Arte Plastica) di Castiglione Olona, a cura di Francesca Marianna Consonni. Vive e lavora a Saronno.
www.antoniomarciano.com

DANILO QUO VADIS
Il suo fare arte di strada implica la costante ricerca di un messaggio e la collaborazione con altri artisti che spiccano sulla scena dell’underground. Nel 2008 era tra gli artisti selezionati per la collettiva “Sold Out” a Limbiate, e nel 2009 per “Street Without Wall” a Firenze, entrambe a cura di Chiara Canali. Molti gli interventi in giro per l’Italia, come la recente performance di live painting presso il Chiostro di Sant’Eufemia a Como “Disegni Matti Another Blues Band”. Si occupa di autoproduzione con la sua fanzine Cane Amaro, si diletta nel suonare la macchina da scrivere, collabora con la fanzine Disegni Matti.
www.fotolog.com/d_3_t

FRANCESCA TOLLARDO
Presente in varie esposizioni collettive nazionali, il suo lavoro è fatto di vari media, dalla performance, alla scultura, all’immagine fotografica, al video. Si forma presso l’Accademia di Belle Arti di Brera diplomandosi in Pittura con una tesi, Beautiful Dress, che indaga il valore del corpo e dell’abito come oggetto nell’arte contemporanea. La sua ricerca parte dallo studio della materia pittorica, forte e presente, tanto da diventare oggetto stesso della sua rappresentazione. L’immagine, fissa o in movimento, è l’essenziale del lavoro dove il femminile è soggetto predominante. Dal 2005 si occupa della direzione creativa di “Località” Associazione per l’Arte.
www.francescatollardo.blogspot.com

MR DEGRì
La sua creatività trova radici ben salde nel mondo del writing, frequentato e vissuto in prima persona per oltre dieci anni. Luca De Gradi, nato a Como, dove vive e lavora, evolve la sua tecnica su tela da astratta a figurativa, con ritratti e autoritratti di grande formato, sviluppando un metodo esecutivo a più strati con cui distinguerà la sua opera. Esposizioni collettive e personali si susseguono a ritmo serrato dal 2005 ad oggi. Nel novembre del 2009 approda alla galleria L’entreport di Montecarlo con la collettiva “Streetart.it”. Tra le altre recenti mostre menzioniamo “SoldOut” di Chiara Canali, “Pop Disaster”, collettiva alla Limited No Art Gallery di Milano e la partecipazione alla fiera “Step 09” presso Easted Studios.
www.lucadegradi.com
RUGGGERO ASNAGHO
Di lui dice: ”Il ruGGGe nasce, cresce e sopravvive in un tedioso paesino della Brianza, tra 106 discoteche e 2 farmacie. Ha un sacco di amici tra cui il ventolin, mangia quando si ricorda, per il resto disegna e si ammala. Da grande sogna di guidare le ruspe e forse anche una gru. Ma forse”. Dai graffiti alle illustrazioni per libri, sino ad arrivare alla scultura, con il progetto NeriTagli. Nel 2009 viene invitato in Spagna all'evento internazionale "Cuarto Asalto - Festival de Arte Urbano" di Saragoza. Dal 2009 svolge il ruolo di coordinatore per il Laboratorio di Scenografia presso la scuola secondaria di Barlassina. Partecipa all'evento di live painting presso l’Hotel NHOW durante il Fuorisalone. Tra le altre cose crea illustrazioni per la free press URBAN.
hwww.erugiery.com

TERREO
Riccardo Scutari, in arte "Terreo", classe 1992 frequenta il Liceo Artistico Terragni di Como. Sin dal secondo anno comincia a nutrire la sua passione per la fotografia, svelando buone capacità creative che lo hanno portato a vincere il concorso "Autoviemme" ed essere premiato al contest “ComOn 2008”, destando la curiosità di critici e collezionisti. Nel 2009 allestisce una personale a Capiago Intimiano (Co) ed in seguito presso il "Lido di Lenno", in occasione di una serata di beneficenza. Viene inoltre allestita una mostra personale presso la banca BNP Paribas di Como durante Telethon 2009.
www.terreo.it

THE BLACKWAN
Le tecniche preferite sono pittura a smalti o spray, scultura e installazioni multimediali. All’aspetto meramente espositivo predilige gli eventi dell’underground. Lavora in qualità di tecnico luci per il teatro, lavoro che spesso lo porta in tournée presso diverse città. Alla Prima della Bhoéme a Como è stato tra i protagonisti di un interessante dialogo tra opera lirica e graffiti, per una mostra allestita nella gallerie del Teatro Sociale. Di lui dice: “Blackwan è un’ombra che si diverte a trasformare tutto ciò che incontra. È un'ombra che da colore, io sono solo il suo compagno di viaggio”
www.flickr.com/theblackwan

TILF
Disegna e crea da più di dieci anni su qualsiasi tipo di supporto e materiale, basta che lasci un segno. I suoi lavori nascono dalla semplice attitudine all’arte e alla creatività. I suoi personaggi nascono sin dall’infanzia, rappresentati prima con una tecnica inconscia che col tempo diviene elaborata e proiettata verso la sperimentazione. Negli ultimi anni, oltre al disegno, si dedica alle animazioni video, e insieme ad altri artisti comaschi si occupa della fanzine Disegni Matti. Tra le sue attività espositive diversi happening tra Milano e Berlino.
www.flickr.com/eltilf



UFOCINQUE
Matteo Capobianco, in arte Ufocinque, segna il suo nome nel panorama della Street Art europea, con numerose collaborazioni, mostre e interventi in spazi abbandonati. Prescelto come artista per l’edizione 2010 del Future Film Festival di Bologna, annovera la partecipazione a importanti eventi e pubblicazioni dedicati alla corrente suburbana. Tra gli ultimi eventi ricordiamo “Street Art” alla Galleria Amantes di Torino, e “Junk-Building” alla Triennale di Milano, entrambe nel 2008. Nel 2009 “Non è giusto ma è normale” personale alla Biokip Gallery, sempre a Milano. Nel 2009 prende parte all’evento "Cuarto Asalto - Festival de Arte Urbano" di Saragoza.
www.flickr.com/ufocinque
Posta un commento