VenetoWorld

venerdì 15 aprile 2011

eikonprOJeKt 347 @ Palladium Roma

NUfactory presenta “eikonprOJeKt 347” – progetto itinerante di iconografia bizantina, urban art e fotografia – che, in prossimità delle celebrazioni pasquali, rivisita in chiave “Oversize” la “Visita delle 7 Chiese” di San Filippo Neri, attraverso un’ installazione 12x3 m presso il Palladium.

dal 18 aprile al 19 maggio 2011 @ Palladium
Piazza Bartolomeo Romano, Garbatella, Roma
ingresso libero negli orari di apertura del teatro

Vernissage: lunedi 18 aprile 2011 ore: 19.00 – 22.30
Cobram Deejays: selezione musicale
Palladium Shop: T-shirt, Libri, Serigrafie, Poster, Wall Sticker

La “Visita delle 7 Chiese” è un pellegrinaggio a piedi per le sette basiliche principali di Roma, istituito nel 1552 da San Filippo Neri e di cui oggi rimane l’omonimo tratto urbano che attraversa la Garbatella.
Un percorso semplice, popolare, tipicamente romano che ha origini antiche risalenti ai cammini per il culto dei martiri paleocristiani e alle processioni delle “stationes” quaresimali, memorie erranti della città-santuario a cielo aperto, capitale globale dell’archeologia sacra il cui valore viene universalmente riconosciuto al di là delle questioni di credo e di fede. eikonprOJeKt 347 intende reinterpretare queste memorie attraverso sette inedite icone bizantine, ispirate alle basiliche toccate dalla “visita”, che si svilupperanno in una installazione “site specific” 12x3 negli interni del Palladium.
Con questa installazione eikonprOJeKt intende completare un ideale itinerario iniziato in strada, attraverso una composizione di fotografia urbana e iconografia sacra che, seguendo le linee e le curve dello spazio espositivo, ci riconduce a una versione contemporanea degli archi trionfali delle basiliche paleocristiane e rappresenta, grazie alle originali soluzioni di allestimento, un punto di passaggio con gli originari interventi di poster art.
Una composizione che ancora una volta combina gli scenari urbani scattati dalla fotografa Jessica Stewart, con i tratti e i colori di Mr.Klevra e Omino71, sullo sfondo del rione Garbatella, alla ricerca di nuovi paesaggi volti a superare i limiti territoriali dell’arte urbana, il rapporto tra fotografia e street art, nonché la rappresentazione tradizionale dell’iconografia sacra.
Posta un commento