VenetoWorld

mercoledì 4 aprile 2012

Lascia che la vita ti faccia sorridere

but you might want to contact air traffic control

Ultimamente Banksy si sta alleggerendo, sta lentamente abbandonando la polemica a sfondo politico e sta abbracciando una filosofia più poetica o è solo una mia impressione? I suoi interventi ci fanno sempre riflettere, una persona che riesce a raggiungere la notorietà nel più perfetto anonimato è senza ombra di dubbio un genio. O un folle. E di conseguenza merita di far partire nel mio cervello un tam-tam di impulsi elettrici che mi scatenino un rave di ragionamenti.

Nei blog di tutto il mondo si inseguono le notizie sull'ultimo pezzo dell'artista inglese il quale, valigia alla mano, è sempre in giro per il mondo per disseminare installazioni non sempre firmate e prenderci in giro per la foga con cui ognuno cerca di inseguirlo e immortalarlo, come se fosse un moderno Lupin con la bomboletta.

Personalmente apprezzo e condivido il messaggio di Banksy e aspetto, come tutte le persone la cui giornata è migliorata grazie a una sua opera, di incontrare casualmente un motivo per sorridere e riflettere, senza forzature di nessun tipo.