VenetoWorld

martedì 10 dicembre 2013

ORIENT EXPRESS: il video e le foto del primo incontro con Silvio Lorusso e Claudia Rossini


Si è tenuto Giovedì 5 Dicembre il primo incontro della serie di talk Orient Express: Il Viaggio nello sviluppo della pratica artistica, dove sono stati invitati a partecipare Silvio Lorusso e Claudia Rossini, due artisti con base Venezia.
L'argomento trattato è stato il Web come produzione di contenuti: Il Viaggio in rete, che è stato analizzato attraverso la visione di alcune opere dei due artisti, dando particolare rilevanza alla forma archivio come metodologia di realizzazione di opere contemporanee.
Nel caso di Claudia Rossini questo è stato visto esplicitamente tramite i lavori N-Tupla, un blog nato come un diario dell'artista che successivamente è divenuto opera a se stante,  Venices e Cruise in Venice, dove inoltre le tematiche del détournement e dell' appropriazione dei contenuti divengono preponderanti.
Nel caso di Silvio Lorusso, invece, il viaggio online è stato visto effettivamente come una navigazione del surfer all'interno del web, tramite alcuni lavori che ricalcano implicitamente il tema della relazione con il fruitore e dell'interattività con lo schermo, come nel caso di Data Centers Grand Tour e A Here Implies e There.
La prossima conferenza, che si terrà Giovedì 12 dicembre,  riguarderà il workshop e la residenza in Oriente a cui parteciperanno Mario Ciaramitaro e Ryts Monet.
Qui di seguito in esclusiva il video e le foto del primo talk.
Si ringrazia Monica Bosaro per le foto.


























Atelier Bevilacqua La Masa
Complesso SS. Cosma e Damiano, Giudecca, Venezia
Ore 18.30
Info: www.cakeawayvenezia.tumblr.com
A cura di Giada Pellicari ed Elisa Fantin (CAKE AWAY)

Il progetto Orient Express: Il Viaggio nello Sviluppo della pratica artistica vuole proporre dei momenti di discussione sul tema del viaggio che viene analizzato come un elemento fondamentale nello sviluppo della pratica artistica contemporanea.
Scritto da Giada Pellicari e co-curato con Elisa Fantin, entrambe del collettivo CAKE AWAY, in residenza per il 2013 presso gli Atelier Bevilacqua La Masa, nasce dall’idea di voler aprire nuove linee teoriche e apportare visibilità ad un argomento che risulta essere ben presente nel sistema dell’arte contemporanea, ma che ancora tutt’oggi viene poco affrontato dalla ricerca accademica e dalla curatela artistica.
La tematica del viaggio viene analizzata attraverso una serie di incontri nel complesso dei SS Cosma e Damiano in Giudecca, dove vengono invitati artisti ed esponenti del mondo dell’arte a presentare le loro esperienze all’interno di una discussione organizzata in forma di tavola rotonda.
Gli ospiti saranno: Silvio Lorusso e Claudia Rossini; Mario Ciaramitaro e Ryts Monet; Marco Tagliafierro e Angela Vettese; Driant Zeneli; Elena Mazzi.
Nell’epoca contemporanea, dove i mezzi tecnici hanno permesso un più agevole flusso di informazioni e conoscenza, il viaggio ha raggiunto delle connotazioni diverse, ovvero il più delle volte è nato con la finalità della produzione di un lavoro specifico molto spesso pensato in un determinato luogo.
Sono stati così individuati alcuni sottoinsiemi e canali di orientamento all’interno del tema, che vengono considerati come dei filoni ormai storicizzati e ampiamente presenti nella produzione artistica contemporanea quali, ad esempio: le piattaforme web e i digital media come viaggio online e produzione di contenuti, il workshop in oriente come sviluppo della pratica artistica, le geografie dell’arte, la new genre public art e il viaggio come racconto.
Il progetto ha come obiettivo principale quello di stimolare momenti di riflessione e di impostare alcuni quesiti da sviluppare con gli ospiti:
• Che influenza ha il viaggio nella produzione artistica e nel processo critico?
• Come si vengono a definire tutti questi piccoli luoghi dell’arte, che vanno ad ascriversi come ambienti tali grazie alla presenza dell’artista in quel preciso momento e in quello stesso territorio?
• In che modo un luogo e la relativa comunità possono influenzare un artista e il suo lavoro?

La Fondazione Bevilacqua La Masa diviene così allo stesso tempo un punto di incontro e di ricerca per lo sviluppo di questo argomento.


Giovedì 12 dicembre
Il workshop e la residenza in Oriente

Incontro con Mario Ciaramitaro e Ryts Monet

Partnership: Fondazione Bevilacqua La Masa, CAKE AWAY, Università IUAV di Venezia
Media Partnership: www.lidentitaaumentata.tumblr.com, www.streetartattack.tk
Progetto Grafico di Alberto Casagrande
Posta un commento